logo2

Studio-MCT-Modular Civil Tractor-1986

 

 

MCT_copia.jpg

Nel 1985, in occasione della Fiera di Shanghai, proposi uno studio di veicolo polivalente e modulare, con l’intento di limitare i costi di produzione e di esercizio. 

La motorizzazione prevista era elettrica o tradizionale ed era posta fra gli assi, con un passo di 2.000 mm, una lunghezza di 3.500 mm ed una larghezza di 1.500 mm. 

Vi era la possibilità di guida centrale a destra o a sinistra, in modo da liberare lo spazio laterale per il trasporto di colli lunghi con la conseguente relativa facilità di carico. 

Il pianale era composto da tre piattaforme uguali e multiple, con la possibilità di fissaggio di contenitori modulari predisposti, fissaggio di sedili per 6 persone + 2 e predisposizione di una copertura con due roll-bar speculari uniti da tetto rigido o di tela. 

Tutti gli elementi aggiuntivi erano stati studiati per sfruttare totalmente lo spazio di carico nel modo più consono alle attività dell’utente. 

Ritengo che a tutt’oggi questa idea sia ancora valida, specialmente se equipaggiata di trazione 4WD, per un utilizzo civile di qualunque genere. 


nuovo-2
mct4
mct3
mct2
mct1
  • nuovo-2
  • mct4
  • mct3
  • mct2
  • mct1