logo2

Studio-Nissan 1000- 1986

 


 

 

Negli anni 80 il settore delle auto compatte da città era in pieno fermento e molte case automobilistiche si fronteggiavano con modelli più o meno riusciti. 

Vi erano la Opel Corsa, la Honda City, la vecchia Renault Supercinque (di lì a poco sostituita dalla Clio), ma la "regina" di quel segmento e modello di riferimento era la Fiat Uno. 

Con un passo di 2400 mm ed una lunghezza totale di 3700 mm, la Nissan 1000 si sarebbe dovuta confrontare direttamente con la Fiat Uno (Passo 2600 mm - Lunghezza Max 3640 mm). 
Queste erano le misure tipiche degli anni ‘80 per le compact cittadine. 

Il tema era piuttosto impegnativo dato che vi era un imperante discorso economico. Nei disegni e nel modello finale in scala 1-5 si intuisce che non vi era la possibilità né la volontà di eseguire soluzioni stravaganti, ma piuttosto ponderate, che però erano sufficientemente stimolanti per un pubblico estremamente eterogeneo. 

Questo studio faceva parte di una ricerca stilistica che la casa Nipponica proponeva in contemporanea a diversi uffici di design per sondare il mercato futuribile e non avevano propositi di realizzazione. 

Sullo stesso telaio era stata proposta anche una versione coupè come complemento del progetto. 

Oggi, dopo vent’anni, con i nuovi metodi di progettazione e soprattutto con la possibilità di usare materiali che permettono superfici meno rigide si può lavorare a soluzioni stilistiche che allora erano impensabili. 

Nonostante la Nissan 1000 non abbia avuto un seguito produttivo rimane comunque come esempio di ricerca e come testimonianza di quello che era lo stile e le tecniche di realizzazione e presentazione di quegli anni. 




NISSAN 1000-MODELLO
autoa (30)
nuovo-7
nuovo-6
nuovo-5a
nuovo-5
nuovo-4
nl3
nl2
NISSAN 1000 OK
na2
n1p
  • NISSAN 1000-MODELLO
  • autoa (30)
  • nuovo-7
  • nuovo-6
  • nuovo-5a
  • nuovo-5
  • nuovo-4
  • nl3
  • nl2
  • NISSAN 1000 OK
  • na2
  • n1p