logo2

Studio-Ferrari BB - 1969

 

 

bb5 copia
bb5 copia

 

1969 Ferrari BB derivazione Modulo

Nello studio di quest’auto vi era il tentativo e l’ambizione di trasferire su strada l’immagine e la filosofia della Modulo 512, cosa che comunque mi aveva creato un certo entusiasmo ed ero felice di poter “civilizzare” quel mostro e renderlo efficiente e pratico. 

L’iter progettuale è stato molto breve e già dopo i primi disegni mi accorsi che era molto ostico inserire un’immagine così fluida in un contesto di quote stabilite e insormontabili. 

Il problema era dovuto proprio alle quote proporzionali e alla posizione di un tappo ed il relativo radiatore di raffreddamento. 

Il progetto fu accantonato prorpio per questi evidenti problemi di proporzioni. 

Abbastanza contrariato da questo fatto ho maledetto i radiatori che allora, per quanto ne sapevo io, non avevano ancora il circuito sigillato. 

Circuiti sigillati che invece esistevano, e dei quali, non essendo un tecnico, non ne ero stato messo al corrente dal mio "superiore", che invece era ben informato e mi aveva proposto dei disegni tecnici non aggiornati e soprattutto con quote proporzionali tassative. 

Nell'ufficio accanto invece si lavorava "in gran segreto" e con un radiatore adatto a quella che poi sarebbe divenuta la Ferrari 512 BB ufficiale. 

Resta il rammarico di non aver potuto vedere su strada questa vettura che nasceva sulla base della Modulo e di non sapere che impatto avrebbe avuto sul pubblico e sul design automobilistico di quegli anni. 





 

bb5 copia
7
6
2
1
4
5
8
  • bb5 copia
  • 7
  • 6
  • 2
  • 1
  • 4
  • 5
  • 8